Destinazioni d'uso

PRIVATO

La struttura, i materiali, le tecnologie costruttive, dipendono dalla destinazione d'uso della casa, dal luogo in cui sarà costruita, dal paesaggio circostante, dalle regole comunali. Dobbiamo soltanto sapere se l'uso sarà stagionale oppure per 365 giorni l'anno per prevedere il raffrescamento, il riscaldamento e il tipo di cobientazione adeguato. Il resto lo decideremo insieme in base ai vostri desideri.
Secondo la destinazione d'uso, possiamo fornire le nostre stutture comprensive di bagno con servizi igienici, doccia o vasca da bagno, camera da letto, zona living, zona wellness e relax.

HOSPITALITY

Sempre più numerose strutture recettive hanno cominciato a credere nella possibilità di dotarsi di queste architetture, in grado di implementare e migliorare la propria offerta, allocando l'utilizzo a tariffe tali da poter a breve rientrare dell'investimento iniziale. Le statistiche sono sorprendenti in termini di capacità attrattiva, livello di tariffe/uso e velocità di rientro finanziario, trasformando inoltre spazi prima inutilizzati in rendita vitalizia.

WELLNESS

Hotel, agriturismo, resort, agrivillage, glamping utilizzano la casa sull'albero per vendere servizi sofisticati, capaci di attrarre il pubblico nel parco, al ristorante, al bar, ai giochi per i bambini, ma soprattutto per dare alla "proprietà" il senso dello star bene in un luogo di pace.
Realizzare una SPA su un albero dotata di tutti i comfort: sauna, bagno turco, doccia sensoriale, zona massaggi, zona relax e perchè no... anche una vasca idromassaggio.

LAVORO

Uno scrittore, un giornalista, un medico che si aggiorna, un architetto paesaggista, insomma un professionista che lavora intensamente ed ha bisogno di tranquillità, arreda la casa sull'albero con i mobili da ufficio trasformando l'impegno di tutti i giorni nel luogo ideale per restare solo con se stesso.

TERRAZZE

Uno spazio con prospettive esaltanti: per una cena in famiglia o con gli amici, per leggere un libro e ascoltare la musica in sottofondo, per giocare a carte o a scacchi, per prendere il sole su un'amaca, per gustare una buona bottiglia di vino, per bere una tazza di thè su una comoda sdraio, per fare ginnastica... insomma per vivere una giornata all'aria aperta a molti metri di altezza con un albero come amico.

I BAMBINI

È sulle terrazze che i bambini ritrovano sé stessi, giocano, fantasticano, sognano, fanno progetti alta alta voce, danno sfogo alla fantasia. La casa con la terrazza, l'amico albero, le carezze del vento, le parole sommesse dello stormire delle foglie: è tutto un gioco. E poi le scale, lo scivolo, i giochi sul prato: come dimenticare il "suo nido"?

LE AGGREGAZIONI

Una volta definita la tipologia di installazione che meglio risponda alle proprie esigenze, è possibile "giocare" a comporre le varie tipologie in aggregazioni a due o più unità, in modo tale da creare veri e propri insediamenti sugli alberi.
Solitamente le cabine chiuse sono messe in relazione da elementi sospesi che costituiscono gli spazi comuni.
Alcune di queste zone di aggregazione possono essere destinate a relax ed attività diurne all'aperto.

LA COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA INTERNA

La cabina chiusa è abitualmente destinata alle attività notturne e può essere variamente composta, in assoluta rispondenza a quelle che sono le esigenze peculiari del Committente.
L'involucro è ovviamente coibentato con una performance di risparmio energetico certificato CasaClima.
L'installazione sarà completata dalle dotazioni impiantistiche più sofisticate.

I MATERIALI

La Casa sull'albero viene realizzata con la scelta di materiali lignei e metallici più rispondenti alle vostre richieste.
Solitamente legno e metallo convivono sinergicamente, sia nei componenti della struttura che dei rivestimenti.
Ampie superfici vetrate completano i nostri progetti, creando visuali privilegiate e garantendo un'inconfondibile rapporto con la luce naturale.
Nelle finiture interne il legno conferisce alla qualità dello spazio il calore visivo e tattile che contraddistingue le nostre Architetture.

Le nostre case sono realizzate con il sistema costruttivo Xlam, chiamato anche CLT (Cross Laminated Timber): è un compensato di tavole a strati incrociati, con le fibre a 90 gradi. E' definito il "muro di legno".
Si tratta di un sistema costruttivo scatolare in rapidissima espansione. Ormai si costruiscono senza difficoltà palazzi di 9/10 piani in tutta Europa. Il compensato di tavole si impiega sia per la costruzione della parete, sia per la costruzione del solaio.
I giunti fra pareti, ben progettati, dissipano i movimenti tellurici.
Il prodotto sopporta i carichi verticali come un insieme di pilastri; sopporta i carichi orizzontali come un insieme di travi capaci di distribuire i carichi concentrati su tutta la superficie, sia in orizzontale, sia in verticale.

Per quanto riguarda l'isolamento sfruttiamo le elevatissime prestazioni degli isolanti termoriflettenti, prodotti che derivano dalla tecnologia NASA per i programmi spaziali. Appositamente studiati per l'impiego nell'edilizia civile e industriale, consentono di ottenere prestazioni eccezionali ed un elevato risparmio energetico che, ancor più delle energie alternative, rappresenta il modo più immediato e corretto per ridurre l'inquinamento atmosferico e salvaguardare l'ambiente.
Gli isolanti termoriflettenti devono le loro elevate performance alla riflessione del calore trasmesso per radiazione.

Le nostre strutture isolate con i materiali termoriflettenti garantiscono:
  • pareti interne più calde in inverno e fresche in estate;
  • minori moti convettivi all'interno dell'ambiente;
  • miglior comfort abitativo a parità di temperatura interna;
  • raffrescamento e riscaldamento degli ambienti più rapido.