Tipologie costruttive

Casa sull'albero interamente sospesa alla preesistenza arborea

Si tratta di "contenitori abitativi" solitamente di piccola dimensione, interamente sospesi ad uno o più alberi, aventi caratteristiche dimensionali e fisiologiche assolutamente rare.
Da escludere ove non possa essere verificata l'assoluta integrità dell'albero.
L'unico collegamento a terra rimane la scala o la rampa per accedervi.

Si riscontra una notevole serie di sollecitazioni dinamiche, soprattutto in presenza di vento.

Occorre impedirne la fruizione in caso di eventi meteorologici di particolare violenza.
Per contro, la simbiosi con l'elemento naturale è pressoché totale facendo assomigliare queste architetture a veri e propri "nidi".

Casa sull'albero parzialmente sospesa alla preesistenza arborea

Questa tipologia è in assoluto la più diffusa in quanto distribuisce le aliquote di carico sull'albero e sul terreno, laddove le preesistenze arboree non siano dimensionalmente idonee a sopportare l'intera installazione.
Solitamente la cabina chiusa viene vincolata al suolo tramite supporti addizionali in legno oppure in acciaio.
Le terrazze, le scale e le passerelle di collegamento vengono invece sospese alle porzioni di albero più robuste, talvolta venendo letteralmente attraversate dai tronchi stessi.
Questa tipologia consente anche di gestire molto bene il rapporto tra i supporti addizionali ed il terreno che può essere anche molto scosceso.

Casa sull'albero interamente svincolata dalla preesistenza arborea

Questa tipologia prevede di appoggiare direttamente al suolo sia la cabina che tutte le terrazze esterne.
Gli alberi costituiscono sempre una presenza molto forte, ma unicamente estetica e non funzionale al sostegno di parti dell'installazione.
Si tratta dell'ultimo passaggio prima di arrivare alla tipologia del prefabbricato ligneo appoggiato al suolo. E' sufficiente distanziare dal suolo l'installazione, quanto basta per proteggerne le parti lignee dall'umidità.